fbpx

Campi Avventura

Campi Estivi - Viaggi e campi Scuola - Vacanze Natura

scroll down

Guida al riconoscimento delle bacche

 Ecco la guida al riconoscimento delle bacche selvatiche che con i loro colori vivaci abbelliscono le giornate tra la fine dell’estate e l’inizio della primavera.
Sono il naturale sviluppo dei fiori che abbiamo ammirato e cibo indispensabile per gli animali selvatici nella stagione più difficile.

Alghe e piante marine

A volte, dopo una mareggiata, la spiaggia appare orlata da un ricamo di alghe di vari colori. Alcune vengono da profondi fondali, altre dai scogli vicini. Raccoglile e osservale da vicino: le loro forme e i loro colori ti stupiranno.

Giochi all’aria aperta

La bella stagione è arrivata: è tempo di giochi all’aperto, giochi di gruppo spesso improvvisati , spesso fatti con cose che si trovano in giro come ciottoli, conchiglie …
Forse non sai che molti di questi giochi che sembrano inventati lì per lì, hanno una origine antichissima e per centinaia e centinaia di anni, fino a non molti anni fa li giocavano ragazzi come te, padroni allora di strade, piazze e cortili.

Le conchiglie del Mediterraneo

Le rive del mare dopo una mareggiata sono uno scrigno di conchiglie, dalle forme più varie.  Campi Avventura 11 - 14 anni
Qui sono descritte le specie del Mediterraneo più frequenti, ma non per questo meno belle, alcune delle quali vivono vicino alle coste, altre arrivano ai nostri piedi da lontane profondità marine.

Anfibi: rane e rospi

Si fa presto a dire rane.
In primavera, un incessante gracidare notturno, oppure il rumore di piccoli tuffi quando passiamo vicini a pozze d’acqua o fontanili, segnala la presenza inconfondibile di rane e rospi. Ma questo nome generico non rappresenta la grande varietà di questi animali, simili tra loro: rane verdi e rosse, discoglossi, raganelle, rospi, pelobati, peloditi, ululoni …

Uccelli caduti dal nido, come aiutarli?

In questa stagione capita che qualche uccellino intraprendente caschi dal nido. Come aiutarli ?
Sostituirsi ai loro genitori è difficile e impegnativo, ma se siete molto pazienti, disposti a dedicare loro molto tempo e ad accettare qualche insuccesso e dispiacere … ecco cosa potete fare.

Bentornata primavera

In città la primavera stenta a manifestarsi in tutto il suo splendore. Ma basta una crepa nell’asfalto, un po’ di terra accumulata dal vento, un seme caduto per caso  e la primavera si rivelerà anche lì, con una piantina verde e qualche insetto che vi trova cibo e rifugio. Quello che poi riesce a fare non appena la città lascia il posto alla campagna, è veramente incredibile. Allora metti il naso fuori casa e vieni con noi a scoprire i mille segni della primavera.

Mangiatoie per uccelli

In inverno gli uccelli non trovano facilmente cibo sufficiente, aiutali tu!
Una mangiatoia ben fornita ti permetterà di attirare molte specie  di uccelli, sia i granivori, sia gli insettivori che si nutrono di cibi diversi.  Le cince per esempio gradiranno molto una "collana" di arachidi infilate in uno spago sottile, appesa ad un sostegno.

Nidi artificiali

Molti ambienti, specie quelli urbani, non offrono più agli uccelli luoghi adatti dove costruire il nido. Puoi aiutare gli uccelli di città a riprodursi mettendo dei nidi artificiali nel giardino di casa o di scuola o anche in un punto riparato del balcone: alcune specie riusciranno così a vivere nel tuo quartiere e tu avrai la piacevole compagnia di amici alati. Cosa è un nido artificiale?

Guida al Seawatching

Per amare e difendere il mare e le creature che lo abitano, è importantissimo conoscerli.
Il seawatching, cioè l’osservazione del mare, della sua flora e fauna, lungo gli scogli, su fondali bassi, è una attività divertentissima e facile da fare.

Dimmi cosa mangi...e ti dirò chi sei

Questa miniguida è un piccolo manuale per il detective che vuole scoprire la vite che nasconde nella natura. Gli ambienti naturali come il bosco, le rive dei fiumi, le siepi, o anche solo il giardino di casa tua sono un grande ristorante pieno di cose buone da mangiare e pieno di clienti che riescono a sfruttare ogni risorsa disponibile. Non ci credi ? Allora aguzza la vista!

Orientamento

Se andare in escursione ti piace... se andare in escursione ti annoia...leggi qui. Chi è già un appassionato escursionista troverà delle indicazioni per divertirsi ancora di più. Chi invece sbuffa ogni volta che si propone una gita, scoprirà che questo non vuol dire solo scarpinare faticosamente dietro qualcuno “con la testa nel sacco”; ma con pochi accorgimenti si può diventare protagonisti di una attività molto interessante.

Back to Top

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili anche di terze parti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il salvataggio dei cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo